Dalla bergamasca alla Brianza: arrestato il pendolare della droga

BREMBATE - Un marocchino di 39 anni, residente in città, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Vimercate. Dopo aver notato movimenti sospetti vicino al capolinea degli autobus, lo hanno seguito fino alla sua abitazione trovando gli stupefacenti

A modo suo era un pendolare anche lui. Ogni giorno partiva dalla bergamasca e si dirigeva in Brianza. Per un'attività che non conosce crisi, anzi in forte espansione, ma decisamente illecita: il marocchino, 39 anni, è stato arrestato dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della stazione di Vimercate (Mb) sono arrivati a lui dopo aver costantemente monitorato negli ultimi giorni la zona del capolinea degli autobus in piazza Marconi.

Seguendolo sono arrivati fino a Brembate, dove tutti i sospetti hanno trovato conferma. L'extracomunitario nella sua abitazione custodiva 700 grammi di cocaina e 1,3 chili di hashish. In più, naturalmente, tutto l'occorrente per il "mestiere" quale il bilancino di precisione e il materiale per il confezionamento della droga.

Lo straniero, che in passato ha già avuto problemi con la giustizia, secondo i Carabinieri aveva il compito di rifornire la parte orientale della Brianza che ruota attorno a Vimercate.