Dall'11 dicembre si va da Milano a Brescia in treno in soli 36 minuti

TREVIGLIO - E' il sogno dell'alta velocità che si realizza. Ieri Graziano Delrio, Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, ha fatto il viaggio di prova lungo la Treviglio-Brescia. Un'opera costata 2 miliardi di euro e che, in 39,6 chilometri permetterà al treno di toccare i 300 chilometri orari

Andare da Milano a Brescia in soli 36 minuti. E' più di un sogno. E' il regalo anticipato di Babbo Natale, Santa Lucia per la sponda bresciana: si tratta del nuovo servizio ferroviario che entrerà in funzione dall'11 dicembre con il cambiamento dell'orario ferroviario. Il viaggio prova è stato compiuto ieri alla presenza di Graziano Delrio, Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, e di Renato Mazzoncini, amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato. L'inaugurazione ufficiale, invece, sarà il giorno precedente l'entrata in servizio: ovvero il 10 dicembre con la presenza già garantita del premier Matteo Renzi.

I 36 minuti sono ulteriormente destinati a diminuire: nell'incontro è stato spiegato che, in seguito all'interconnessione con Brescia centrale, il tempo di percorrenza è stimato in soli 30 minuti. E' il sogno della realizzazione dell'alta velocità, che porta di fatto l'Italia a livello degli altri Paesi europei, con un treno che nei tratti di punta toccherà i 300 chilometri orari. 

La linea Treviglio-Brescia misura complessivamente 58,2 chilometri nei 20 Comuni attraversati: 39,6 chilometri sono ad alta velocità. Il costo dell'opera è stato di 2 miliardi di euro. Delrio ha annunciato che entro la fine del 2016 conta di avere in mano l'iter autorizzativo fino a Padova. A quel punto la competitività del trasporto su gomma, per passeggeri e per le merci, nel nord Italia sarà davvero notevole.