Corriere della droga arriva col bus: arrestato e condannato

ORIO AL SERIO - Per evitare i controlli in aeroporto e rischiare di essere smascherato, un sudamericano è arrivato in Italia da Valencia con il pullman: in valigia aveva 550 grammi di droga. E' stato comunque scoperto dalla Guardia di Finanza di Orio al Serio e consegnato alla giustizia

Non è arrivato in aereo, ma in pullman, con mezzo chilo di cocaina tra i bagaglia: un sudamericano di 24 anni è stato comunque scoperto dalla Guardia di Finanza di Orio al Serio. Arrestato, è stato processato per direttissima.

E' accaduto in settimana quando le Fiamme Gialle di Orio al Serio, impegnate nell'attività di contrasto del fenomeno del traffico internazionale di stupefacenti, si sono recate a Lampugnano con il Gruppo Pronto Impiego di Milano alla stazione dei pullman.

La soffiata era giusta. Quando è arrivato il bus, i militari hanno subito capito qual era la persona, anche grazie a qualche segno di nervosismo mostrato dal sudamericano. Arrivava da Valencia e, per evitare di imbattersi nei controlli in aeroporto, aveva preferito viaggiare su gomma.

In valigia custodiva cocaina per circa 550 grammi oltre a materiale per il confezionamento della droga. E' stato arrestato e processato per direttissima: per lui è arrivata la condanna a tre anni di reclusione.