Contrabbandieri a Orio al Serio con 788 stecche di sigarette

ORIO AL SERIO - Quattro uomini di nazionalità georgiana ieri sono stati intercettati dai funzionari dell'ufficio Dogane: nelle loro valigie nascondevano complessivamente 788 stecche di sigarette. Sono stati condannati al pagamento di 380 mila euro.

Il tentativo, stavolta, è andato davvero in fumo: i funzionari dell'ufficio Dogane dell'aeroporto di Orio al Serio ieri hanno sequestrato insieme alla Guardia di Finanza 788 stecche di sigarette.

Davvero un bel colpo all'attività di contrabbando di tabacchi lavorati esteri. Le sigarette, per un peso complessivo di 157 chilogrammi, erano contenute nelle valigie di quattro passeggeri con passaporto georgiano, sbarcati all'aeroporto bergamasco con volo proveniente da Istanbul.

I quattro sono stati poi condannati all'autorità giudiziaria al pagamento di una pena pecuniaria per un importo complessivo di 380 mila euro, oltre alla detenzione: ma in questo caso è stata concessa la sospensione condizionale della pena.