Con l'elicottero dei Carabinieri di Bergamo sgominata banda di ladri di auto di lusso in Brianza

BERGAMO - Grazie all'intervento fondamentale dell'elicottero dei Carabinieri ieri mattina a Misinto, in Brianza, è stata portata a termine con successo l'operazione contro una banda specializzata in furti di auto di lusso. Quattro gli arresti.

L'intervento dei Carabinieri di Bergamo, giunti sul posto con l'elicottero, ha permesso ieri mattina di portare a termine con successo una vera e propria caccia all'uomo a Misinto (Mb), in Brianza, con uno spiegamento di forze che da quelle parti non hanno mai visto neanche nei film:  la mega operazione, ha portato all'arresto di quattro persone.

Si tratta di un italiano e di tre stranieri provenienti dall'Europa dell'est che, secondo i Carabinieri, erano specializzati nei furti di auto di lusso. Vetture che, una volta messo a segno il colpo, venivano poi portate in un capannone situato nella zona industriale del paese e smontate per vendere pezzi di ricambio.

I militari della Compagnia di Seregno già da tempo, dopo aver ricevuto la soffiata di un insolito giro di auto, erano sulle tracce della banda. Hanno svolto indagini, hanno fatto appostamenti, pedinamenti. Finché ieri, prima delle 7, hanno rotto gli indugi e sono entrati in azione dopo avere intercettato in quattro in via Marco Biagi, non lontani dal capannone.

Questi, però, sono scappati nella campagna al confine con Rovellasca (Co). Uno è stato facilmente raggiunto e arrestato. Per gli altri tre, ormai, era caccia aperta: da catturare a ogni costo. Sul posto sono confluite più pattuglie: dieci alla fine per un totale di venti uomini. In più l'elicottero giunto da Bergamo e un carrello elevatore per cercare di capire dove stavano scappando, in mezzo alle spighe, per far perdere le loro tracce.

La mega operazione si è conclusa dopo quasi cinque ore. Tutti acciuffati e consegnati alla giustizia.