Colpi a Caravaggio e in altre provincie: arrestati tre finti Carabinieri

CARAVAGGIO - Quattro colpi messi a segno qui in paese nella giornata di giovedì, altri nel bresciano e nel cremonese: tre finti Carabinieri, persone residenti nel campo nomadi di Asti, sono state arrestate ieri dai militari in provincia di Pavia.

Avevano lasciato la loro firma a Caravaggio, nel cremonese e nel bresciano: tre finti Carabinieri sono stati arrestati ieri a Pavia. Si tratta di un uomo di 30 anni, uno di 31 e uno di 53 residenti nel campo nomadi di Asti.

La loro attività, secondo gli inquirenti, era piuttosto intensa: solo nella giornata di giovedì 22, con quattro colpi messi a segno in paese e altri nel bresciano, avrebbero messo insieme qualcosa come 9 mila euro oltre a gioielli, orologi di marca e televisori.

In un paio di occasioni si sono presentati come Carabinieri esibendo un falso distintivo. Circolavano con un'auto attrezzata con lampeggiante blu da utilizzare all'occasione, riverniciata con la scritta Carabinieri, targa alterata. Ma sulla vettura sono stati trovati anche dei passamontagna, guanti in lattice, arnesi utili per lo scasso, flessibili e spray urticante.