Cologno: lite nel locale, l'addetto alla sicurezza estrae il taser. Denunciato dai Carabinieri

COLOGNO AL SERIO - Per cercare di porre fine alla questione avuta con un cliente, l'addetto alla sicurezza ha estratto di tasca un taser, un dissuasore elettrico. Non l'ha utilizzato, ma è stato più che sufficiente per essere denunciato dai Carabinieri

Al culmine della discussione avuta con un cliente, ha estratto di tasca il taser, un dissuasore elettrico: l'addetto alla sicurezza di un locale notturno di Cologno al Serio è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri di Urgnano.

L'uomo, 46 anni, per cause imprecisate ha avuto un diverbio con uno dei clienti. Alla fine non ha prevalso il buonsenso da nessuna delle due parti. La questione, all'apparenza, si è chiusa quando l'addetto alla sicurezza ha estratto il taser, sebbene senza utilizzarlo. 

Si tratta tutt'altro che di un giocattolo, considerato a tutti gli effetti un'arma impropria perché capace di rilasciare scariche elettriche.

Sul posto sono giunti i Carabinieri della stazione di Urgnano, che hanno sequestrato il taser. L'addetto alla sicurezza è stato denunciato a piede libero. Risponderà di possesso illegale di arma impropria.