Carrello con spesa da 270 euro: la moglie cassiera gli fa pagare 13 euro

ROMANO DI LOMBARDIA - Il marito cliente, la moglie cassiera. Il resto è immaginabile: lui ha riempito il carrello, prodotti per un totale di 270 euro, ma grazie alla complicità della consorte ne ha sborsati solo 13. Il direttore del supermercato se n'è accorto

Né prodotti nascosti sotto al giubbotto, né fughe disperate all'uscita. Il sistema escogitato per rubare al supermercato era davvero particolarmente semplice: la moglie cassiera a Romano di Lombardia, il marito pagava la merce a prezzo scontato. Anche troppo. Al punto che sono stati chiamati i Carabinieri.

Ad accorgersi di quanto accadeva è stato il responsabile del supermercato. E' stato lui a fare la telefonata alle forze dell'ordine perché intervenissero sul posto.

I militari hanno così potuto accertare che l'uomo, nonostante un carrello bello pieno, con prodotti che avrebbero dovuto un prezzo corrispondente a 270 euro, aveva sborsato in realtà solo 13 euro.

Tutto è stato restituito al supermercato. Ora alla direzione il compito di decidere se denunciare i due protagonisti della vicenda.