Bimba non allaccia la cintura, il comandante atterra e chiama la Polizia

ORIO AL SERIO - Le porte dell'aeromobile che restano chiuse per mezz'ora in attesa dell'intervento della Polizia. E' accaduto ieri all'aeroporto di Orio al Serio, quando il Comandante ha chiamato gli agenti per una bambina che, spalleggiata dai genitori, non ha voluto allacciare la cintura per l'atterraggio

Tutti i passeggeri chiusi sull'aereo per mezz'ora, dopo l'atterraggio, in attesa dell'intervento della Polizia. La causa è stata una bambina di quattro anni che, nonostante i ripetuti inviti, si è rifiutata di allacciare la cintura per l'atterraggio del volo.

E' accaduto ieri a Orio al Serio con un volo Ryanair proveniente dall'aeroporto di Catania. Lo rivela L'Eco di Bergamo, spiegando che al momento dell'atterraggio, quando i passeggeri sono stati avvisati di allacciare la cintura, la bambina ha iniziato a fare i capricci.

Le hostess sono intervenute chiedendo aiuto ai genitori, ma questi hanno dato supporto alla figlia. A questo punto è intervenuto direttamente il comandante, che a bordo dell'aeromobile è la massima autorità, ma con identico risultato.

Visto che ogni tentativo si era rivelato inutile, il comandante è tornato in cabina e ha iniziato la manovra di atterraggio. Poi, una volta arrivato a destinazione, ha tenuto chiuse le porte per mezz'ora in attesa dell'arrivo della Polizia.

Non si sa, purtroppo, com'è andata a finire. Se il comandate è la massima autorità di bordo, i genitori rispondono degli atti della bambina: se tutto è andato bene, se la sono cavati con una ramanzina. Altrimenti potrebbe essere scattata anche una denuncia.