Baby pit stop Unicef: per permettere alle donne di allattare ovunque

BERGAMO - Domani, martedì 12 gennaio, alle 11 sarà inaugurato a Palazzo Frizzoni il "Baby Pit Stop Unicef": ovvero la possibilità di allattare il bambino in uno spazio comodo e al caldo. Era uno degli obiettivi dell'amministrazione comunale, promosso dal presidente del Consiglio comunale Marzia Marchesi.

Sarà inaugurato domani, martedì 12 alle 11, il "Baby Pit stop Unicef" a Palazzo Frizzoni. Uno degli obiettivi dell'amministrazione era quello di creare uno spazio allattamento e, grazie al progetto “Cashless City”, è stata possibile la sua realizzazione.

Sostenendo fermamente che l’allattamento al seno sia la cosa più naturale e che si possa tranquillamente allattare in qualsiasi luogo si ritenga comodo, si è comunque voluto mettere a disposizione questo spazio per permettere di allattare e cambiare i propri figli in uno luogo caldo e tranquillo; per renderlo più accogliente, è stata chiesta la collaborazione della Scuola d'Arte applicata "Andrea Fantoni", al fine di curare la progettazione e la realizzazione di un'opera pittorica.

Affinché l'esistenza di tale luogo fosse conosciuta anche a livello nazionale, l'amministrazione ha voluto aderire al progetto "Baby Pit Stop Unicef".

Promotrice dell’iniziativa è la Presidente del Consiglio comunale, Marzia Marchesi, in collaborazione con l’assessore all’Innovazione, Giacomo Angeloni.

Al termine dell'inaugurazione, ci sarà la premiazione degli studenti della Scuola d'Arte applicata "Andrea Fantoni"  che hanno realizzato le tre opere migliori. A seguire, presso la sala Simoncini, si potrà visitare la mostra allestita dagli studenti con le tavole dei progetti da loro realizzate per tale spazio, che rimarrà aperta da martedì 12 sino a sabato 16 gennaio