Assume una dose di cocaina, poi scippa la mamma in giro con il passeggino

BERGAMO - Lunedì pomeriggio un uomo di 43 anni, appena uscito dal Sert, Servizio per le Tossicodipendenze, ha assunto una dose di cocaina e ha scippato una mamma che stava camminando sul marciapiede con la figlia di 4 anni e aveva nel passeggino la bimba di un anno. Finite tutte a terra e medicate.

E' uscito da Sert, Servizio per le Tossicodipendenze, e dopo avere assunto una dose di cocaina ha scippato una giovane donna che era in giro con la bimba di un anno nel passeggino e con la figlia maggiore di quattro anni. L'uomo residente a Castelli Calepio, 43 anni, è stato arrestato lunedì pomeriggio dagli uomini di una Volante della Polizia.

In cerca di soldi, quando verso le 14.30 ha visto la giovane mamma in via Pizzo Recastello, forse considerandola preda facile, non ha esitato a strattonarla per impossessarsi della  borsa. Talmente violento che ha fatto cadere a terra non solo la donna, ma ha travolto anche la figlia che camminava a fianco e ha fatto ribaltare il passeggino.

La scena non è sfuggita a un passante che, mentre chiamava la Polizia, ha cercato di inseguire l'autore dello scippo. E' stato rintracciato poco più tardi dagli agenti della Volante, ancora nei paraggi, e arrestato.

La donna scippata, invece, se l'è cavata con un enorme spavento e con una prognosi di 5 giorni. Tre giorni di prognosi, invece, per le due bambine.