Appartamento inesistente in affitto per l'estate: uomo di 53 anni denunciato

BERGAMO - Un uomo di 53 anni residente in città è stato denunciato dai Carabinieri di San Polo d'Enza, paese in provincia di Reggio Emilia, per truffa: ha cercato di affittare un appartamento a Marina di Massa per la settimana di Ferragosto a prezzi vantaggiosi. Ovviamente all'indirizzo corrispondente non vi era alcuna abitazione.

L'appartamento che aveva messo in affitto per la settimana di Ferragosto aveva un prezzo decisamente vantaggioso. Però non era suo: un uomo di 53 anni residente a Bergamo è stato denunciato per truffa dai Carabinieri di San Polo d'Enza, provincia di Reggio Emilia.

A mettere i militari sulle sue tracce la denuncia presentata da una quarantenne reggiana che aveva notato l'inserzione messa online dal bergamasco: un appartamento a Marina di Massa a soli 600 euro per la settimana centrale di agosto. Peccato che all'indirizzo indicato non vi fosse alcuna abitazione: soltanto un hotel.

I Carabinieri, attraverso il numero telefonico utilizzato dal bergamasco, che aveva chiesto il versamento di una caparra di 400 euro, sono riusciti a risalire a lui. A quanto pare non nuovo a questo tipo di attività: secondo gli inquirenti anche lo scorso anno, con questo sistema, sembra sia riuscito a "scucire" un po' di quattrini ad altre persone.