Accoglienza: firmano a favore 22 sindaci su 242

BERGAMO - Solo 22 sindaci su 242 hanno firmato ieri pomeriggio in Prefettura un documento sull'accoglienza. Dopo gli attentati di Parigi, forse, anche per i sindaci che si erano sempre dichiarati a favore, l'arrivo dei migranti rischia di diventare impopolare.

A parole sono tutti per l'accoglienza e la solidarietà. Ma quando si tratta di mettere una firma per  i profughi, ecco che saltano fuori le reali intenzioni: solo 22 sindaci su 242 hanno firmato ieri pomeriggio in Prefettura un documento sull'accoglienza.

Adesione davvero scarsa, soprattutto dopo le dichiarazioni di solidarietà, oltretutto per un documento che neanche impegna i sindaci più di tanto. A loro, infatti, viene richiesto di rendersi disponibili per favorire nel loro territorio l'accoglienza di piccoli gruppi di migranti, anche sensibilizzando i privati.

Qualcuno, insomma, sembra aver fatto retromarcia. Forse anche temendo la reazione dell'opinione pubblica dopo i recenti fatti di Parigi. Attentati che, di certo, sebbene avvenuti a mille chilometri di distanza, fanno calare in questo momento la percentuale di cittadini a favore dell'accoglienza e dell'integrazione.